CCSA

Vai ai contenuti

Menu principale:

Benvenuti nel sito ufficiale del Centro
Dal 1975 a tutela della cultura e
del territorio amalfitano

News ed Eventi




Venerdì 23 settembre, alle ore 18.00, presso Palazzo Mezzacapo - Salone degli Affreschi del Comune di Maiori, sarà presentato il volume di Silvio ZOTTA Scacco al cardinale. Lo "stato" di Amalfi a rischio infeudazione (1611 e 1642).
Nel volume sono esaminati, prima, la congiuntura e le dinamiche sociali, che nel 1583 permisero agli abitanti dello «stato» di Amalfi di acquistare a titolo oneroso il diritto di vivere in demanio, e poi i due episodi che, nel 1611 e nel 1642, esposero gli abitanti della Costiera al rischio di essere risottomessi al regime feudale. Pertanto, la demanialità come problema storico, che la storiografia ha di solito interpretato in chiave astrattamente ideologica, in queste pagine viene studiata sia come obiettivo che le élites locali, per determinati interessi e in rapporto a condizioni date, si impegnavano a conseguire e a difendere; sia come bersaglio di individui e di centri di potere che, al contrario, tentavano a vario titolo di colpire a danno delle comunità, che ne beneficiavano. Per tale sua dimensione, essa è divenuta quasi il tema centrale del saggio.
Lo è divenuta anche perché i sovrani, da Carlo V in poi, resero di proposito venale la demanialità, e in quanto tale da un lato la usarono come strumento per procurarsi facilmente il denaro necessario per le loro campagne militari e, dall’altro, per renderla allettante e per darle qualche tratto di garanzia formale, si spinsero a concedere alle comunità, che si riscattavano in demanio, la facoltà di esercitare impunemente il diritto di resistenza contro chiunque avesse attentato alla loro condizione di sudditi del re.
Entro questi termini, sulle cui garanzie formali fecero però aggio non l’interesse comune e la pubblica utilità, ma le convenienze della Monarchia e gli arbitri del malgoverno, si svolsero i due episodi del 1611 e del 1642. Due date, queste, che designavano ambiti temporali molto diversi tra loro, per le mutate condizioni sociali, economiche, civili e morali, in cui si trovavano gli abitanti della Costiera.
E tali differenti condizioni caratterizzarono anche la qualità, il tono e l’esito degli interventi che furono fatti, per respingere il rischio dell’infeudazione.



Info: Centro di Cultura e Storia Amalfi tana
Supportico S. Andrea, 3 - 84011 Amalfi (SA)

Tel. 089.871170 - Fax 089.873143
www.centrodiculturaestoriaamalfitana.it
info@centrodiculturaestoriaamalfitana.it
Pagina FB: Centro di Cultura e Storia Amalfitana

Attività 2015

SINTESI DELLE ATTIVITA’ SVOLTE NELL'ANNO 2015

21.03.2015 – Amalfi, Biblioteca Comunale - Conferenza del Prof. Michail Evsev’ev sul tema Sil’vestr Scedrin, l’artista entusiasta della Costiera Amalfitana in margine alla Presentazione del volume Lettere e rapporti dall’Italia di S.F. Scedrin (1818-1839)
10.04.2015 – Amalfi, Biblioteca Comunale – Presentazione del volume di Giuseppe Fiengo e Antonietta Manco, Ruderi medievali della Costiera Amalfitana. Diffusione e caratterizzazione del paesaggio
15.05.2015 – Lettere, Aula Consiliare del Municipio – Presentazione del volume di Pasquale Marciano e Angelandrea Casale, Il Sedile dei Nobili della città di Lettere
20.05.2015 – Amalfi, Biblioteca Comunale – Incontro-Dibattito sul tema Cultura e storia nell’accoglienza turistica ad Amalfi
22.05.2015 – Lettere, Castello Medievale – Cerimonia di premiazione degli alunni partecipanti al XVIII Concorso a borse di studio sulla storia e cultura della Costa d’Amalfi  sul tema Le frontiere di Amalfi – anno scolastico 2014-2015.
03.06.2015 – Amalfi, Arsenale della Repubblica – Tavola rotonda sul tema Francescani e Domenicani in Costa d’Amalfi. I ragazzi raccontano…
29-27.06.2015 – Amalfi-Napoli – Convegno di studi sul tema La Gastronomia amalfitana. Le produzioni e i consumi alimentari nella Campania del Novecento
23-24.07.2015 – Amalfi, Biblioteca Comunale – Workshop d’interscambio culturale italo-cinese sul tema Paesaggio e Architettura della Costa d’Amalfi nel secolo XXI
14-18.08.2015 - Amalfi – Vietri sul Mare, - Ricerca storica-urbanistica e architettonica, campagna di rilevazione e documentazione sul campo per studio e pubblicazione a Vietri Sul Mare e presso le sue frazioni (Raito, Albori, Benincasa, Dragonea, Marina, Molina e Raito) in cooperazione con il Dipartimento di Ingegneria e Design dell’Università Hosei di Tokyo, l’Associazione Gruppo Habitat ed il Comune di Vietri Sul Mare.
31.08-01.09-2015 – Amalfi, Arsenale della Repubblica – Convegno di studi Tra Amalfi e Bisanzio: tradizioni e suoni delle terre di mare nell’ambito della XV edizione del Capodanno Bizantino
15-21.10.2015 – Meeting culturale interdisciplinare italo-russo sul tema Tra arte e spritualità. Odeporica, pittura e studi storico-filosofici comparati.
  - 15 ottobre, Inaugurazione mostra e presentazione volumi
  - 16 ottobre, Escursione alla Badia di Cava
   - 17 ottobre, Escursione a Ravello – ore 16, Seminario su Il Cattolicesimo                                                  
            Romano nella Storia della Filosofia e nella Cultura Russa

   - 18 ottobre, escursione a Capri
   - 19 ottobre, escursione ad Ercolano
  - 20 ottobre Tavola rotonda sul tema Una cappella per la Riconciliazione tra            due chiese
16.10.2015 – Praiano - Sala del Museo Parrocchiale di S. Luca -  Progetto di Coordinamento Territoriale per la promozione culturale e identitaria della Costa Amalfitana. Presentazione dell’Osservatorio permanente L.A.I.S.O. Landscapes and Architectures International Scientific Observatory del Centro di Cultura e Storia Amalfitana.
20.11.2015 – Amalfi, Biblioteca Comunale - Seminario di Studi sul tema Le fonti documentarie degli ultimi tempi del Ducato di Amalfi. Secoli XVI e XVII
10-12.12.2015 - Seminario di studi sul tema  Valori e risorse del territorio amalfitano nel XXI secolo tra degrado e recupero. Paesaggio, agricoltura, biodiversità e turismo strategie gestionali sostenibili e integrate. Istituzioni e operatori a confronto



PUBBLICAZIONI EDITE NEL 2015

Aleksej KARA-MURZA - Michail TALALAY - Olga ZUKOVA, I Russi ad Amalfi. Suggestioni mediterranee e storie di vita. Amalfi 2015, pp. 240, ill.
Rassegna n. 45-46 n.s. Amalfi 2015, pp. 294, ill.
Gli avori medievali di Amalfi e Salerno
a cura di Francesca DELL'ACQUA, Almerinda CUPOLO e Pietro PIRRONE. Amalfi 2015, pp. 240, ill.  


 CATALOGO ULTIME NOVITA'

Silvio ZOTTA, Scacco al cardinale. Lo «stato» di Amalfi a rischio infeudazione (1611 e 1642). Amalfi 2016, pp. 223, ill.

Silvio ZOTTA, Scacco al cardinale. Lo «stato» di Amalfi a rischio infeudazione (1611 e 1642). Amalfi 2016, pp. 223, ill.

15,00 € Aggiungi

Rassegna del Centro di Cultura e Storia Amalfitana n. 49-50 n.s., Amalfi 2016, pp. 358, ill.

Rassegna del Centro di Cultura e Storia Amalfitana n. 49-50 n.s., Amalfi 2016, pp. 358, ill.

25,82 € Aggiungi

Giacinto TORTOLANI, La ceramica a Vietri e nel Salernitano dal VI al XIX secolo. Amalfi 2016, pp. 494, ill.

60,00 € Aggiungi

Francesca DELL'ACQUA - Almerinda CUPOLO - Pietro PIRRONE, Gli avori medievali di Amalfi e Salerno. Amalfi 2016, pp. 239, ill.

Francesca DELL'ACQUA - Almerinda CUPOLO - Pietro PIRRONE, Gli avori medievali di Amalfi e Salerno. Amalfi 2016, pp. 239, ill.

18,00 € Aggiungi

Aleksej KARA-MURZA - Michail TALALAY - Olga ZUKOVA, I Russi ad Amalfi. Suggestioni mediterranee e storie di vita. Amalfi 2015, pp. 240, ill.

Aleksej KARA-MURZA - Michail TALALAY - Olga ZUKOVA, I Russi ad Amalfi. Suggestioni mediterranee e storie di vita. Amalfi 2015, pp. 240, ill.

18,00 € Aggiungi
 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu